Il mazzo di Tarocchi moderni è composto da 78 carte, dette anche lame.
Queste si suddividono in 22 Arcani Maggiori e 56 Arcani Minori.

Gli Arcani Maggiori, detti anche Trionfi, sono carte oracolari che rappresentano diverse figure umane, mitologiche ed animali. Ad ogni simbolo corrisponde un determinato significato o archetipo.

Per archetipo si intende un un contenuto dell’inconscio collettivo, che determina la tendenza a percepire la realtà secondo forme costanti a seconda del gruppo culturale e del periodo storico.

Gli archetipi si trovano nei livelli più profondi dell’inconscio. Questi non sono accessibili direttamente, ma affiorano nel linguaggio figurato, nei miti, nei simboli onirici, nelle rappresentazioni folkloriche. Queste manifestazioni possono essere utilizzate nella terapia analitica per indagare il modo in cui l’inconscio collettivo modella le forme fondamentali dell’adattamento.

Nella lettura e nell’interpretazione di una stesura di tarocchi, il significato dell’esito varia a seconda della disposizione degli arcani, e della loro interconnessione.

Le carte degli Arcani maggiori, significato

Le carte degli Arcani Maggiori sono numerate da 0 a 21:

  1. Il Matto: rappresenta l’eroe che inizia o che conclude un viaggio, uno spirito libero, leggero e imprevedibile.
  2. Il Bagatto: è definito l’arcano degli arcani; indica colui che comincia l’opera, che possiede l’azione creativa.
  3. La Papessa: simboleggia l’idea del mistero e della saggezza, che si raggiunge mediante il silenzio interiore e la fermezza.
  4. L’Imperatrice: rappresenta la forza rigeneratrice, colei che agisce in virtù della creazione, con volontà e potenza.
  5. L’Imperatore: simbolo dell’autorità e della stabilità, l’Imperatore esprime fermezza, realizzazione e perseveranza.
  6. Il Papa: simbolo della saggezza e del rigore, il Papa rappresenta l’insegnante in grado di trasferire la conoscenza.
  7. L’Innamorato: simboleggia il discernimento. L’innamorato ci dice che mediante il cuore si compiono le scelte giuste.
  8. Il Carro: espressione del controllo degli istinti, il Carro indica l’abilità a procedere con equilibrio e moderazione.
  9. La Giustizia: rappresenta l’equilibrio e la presenza di valori morali forti. La Giustizia può indicare anche una riflessione.
  10. L’Eremita: simboleggia un periodo di introversione o di allontanamento.
  11. La Ruota: descrive la ciclicità degli eventi. La Ruota indica che tutto si muove e nulla è statico.
  12. La Forza: simboleggia il dominio della ragione sui propri istinti
  13. L’Appeso: rappresenta un periodo di riflessione durante il quale rivedere le situazioni da una prospettiva diversa.
  14. La Morte: descrive una trasformazione, una metamorfosi necessaria.
  15. La Temperanza: indica l’equilibrio interiore.
  16. Il Diavolo: simboleggia le forti passioni, gli istinti.
  17. La Torre: sta ad indicare un evento dal forte impatto, che condurrà ad una trasformazione radicale.
  18. Le Stelle: rappresenta la creatività e la speranza. La carta delle Stelle suggerisce di seminare nuovi sogni e dedicarsi alla loro realizzazione.
  19. La Luna: indica una situazione poco chiara e ambigua, sulla quale bisogna fare luce.
  20. Il Sole: rappresenta la chiarezza, la lucidità mentale, il successo; è tra le carte più positive del mazzo di Tarocchi.
  21. Il Giudizio: indica una valutazione, la necessità di analisi di una determinata situazione.
  22. Il Mondo: descrive il compimento, un ciclo che si conclude.

Gli Arcani Maggiori sono fra i migliori strumenti predittivi e conoscitivi che ci sono stati tramandati nel corso del tempo.